lunedì 31 luglio 2017

Altri titoli in distribuzione

Carissimi a volte la vita ci tiene stretti e ci lascia poco tempo per l'arte o anche solo per raccontare e condividere. Il 2017 per me è così ma... ma non ho smesso del tutto di peccare con la mia penna e nuovi titoli sono in distribuzione.

"Fru Fru stroria di una gatta, anzi la mia"- un racconto dedicato alla raccolta fondi per mici meno fortunati, un libro per tutti che ruba qualche lacrima ed insegna per zampa di Fru Fru al rispetto e all'amore per i piccoli meravigliosi pelosi che ci accompagnano nella vita
"A vele spiegate"

Una silloge poetica che raccoglie tanto di più del suo piccolo peso, pochi grammi di carta intrisi d'amore, di vita, di guerra e...
L'estate, le vacanze, giorni pigri con ore da riempire di emozioni e parole... perchè no... magari le mie:-)))

Buona lettura e buone vacanze.

Giusy

https://www.amazon.com/s/ref=nb_sb_noss?url=search-alias%3Dstripbooks&field-keywords=giusy+caligari

mercoledì 1 febbraio 2017

Promo Stanza del Sale Per Artisti e non solo...

L'associazione "Caligari & Friends - Academy of Arts" è lieta di comunicare ai soci la promozione concordata con gli amici de
" La stanza del Sale - Opera"
https://www.facebook.com/profile.php?id=100011746086401&fref=pb&hc_location=profile_browser

UNA seduta GRATUITA a chi ne prenoterà DUE !
E per noi che della VOCE facciamo mestiere, per cantare, recitare, raccontare e altro... è un'opportunità da non perdere!

...ma anche per tanti piccoli e grandi malesseri respiratori o della pelle...
PRESENTATE TESSERA ASSOCIATIVA VALIDA e buon relax!

 

venerdì 25 novembre 2016

FurFru Storia di Una Gatta, Anzi la Mia

Ed ecco che arriva in distribuzione questo piccolo grande progetto!
La storia di FruFru,  una gatta fantastica e generosa, raccontata per mano dell'autrice e che per volere di entrambe viene destinata alla raccolta fondi per aiutare i mici più bisognosi e meno fortunati.
 
Un grande anticipato grazie di cuore per tutti coloro che abbracceranno questo progetto acquistando e condividendo.
 
Noi ci impegniamo a rendere noto quello che si riuscirà a realizzare con l'aiuto di tutti voi.
 
...  da un dolore si può rinascere e trasformarlo in un'opportunità.

Ora tocca a voi.

https://www.amazon.it/Fru-storia-una-gatta-anzi/dp/1533209995/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1479893729&sr=8-1&keywords=giusy+caligari


lunedì 27 giugno 2016

L'intervista

Grazie a chi a voluto conoscermi un po' di più e far si che altri potessero conoscermi... un po' di + -;)

http://piercarlolava.blogspot.it/2016/06/intervista-giusy-caligari-un-artista-360.html



... a grazie alla vita ... che mi ha dato tanto!

venerdì 3 giugno 2016

Premio Letterario "La lettera... Ti scrivo perché"

http://www.concorsiletterari.net/bandi/la-lettera-ti-scrivo-perche-3-sessioni-lettera-1-sessione-lettera-in-poesia-1-sessione-ragazzi/

Perché si scrive una lettera? Scrivere una lettera è un gesto intimo è un mettere a nudo se stessi, il proprio sentire di fronte a qualcuno a cui si vuole comunicare quel qualcosa che a voce non si è riusciti, per pudore, timore o solo perché è la distanza che ci ha separato. Si è distanti non solo fisicamente, si può esserlo anche dormendo nello stesso letto o avendo condiviso lunghi anni di vita insieme. Le circostanze che ci portano a scrivere sono veramente molte e spesso... questo gesto può essere il solo modo per riscattare noi stessi, la nostra coscienza. Ma scrivere lettere sta divenendo un modo antiquato di comunicare e questo non è bello perché non ci sarà mai tastiera che potrà sostituire quei gesti che sono: aprire lo scrittoio, estrarre un foglio di carta da lettera dalla sua busta, una carta scelta con cura che ci rappresenta, scegliere quella penna particolare che sappiamo lascerà le nostre parole incise sulla carta e dovranno avere il colore dei nostri sentimenti, scrivere con mano ferma o tremante i pensieri che dalla mente passeranno per cuore. Rileggere, osservare il nostro foglio e richiuderlo in un busta sulla quale porre l’indirizzo attaccare un francobollo e poi uscire per imbucarla in uno di quei portalettere rossi che ancora si trovano per le strade. Aspettare che quella parte di noi che abbiamo regalato venga letta, capita. Aspettare una risposta. Questa è la lettera che scriverei, questa è la lettera che ho scritto a voi che parteciperete a questo concorso, spunto per quelle mille lettere che scriverete nella vostra preziosa vita.
Scrivete lettere anche senza spedirle a chi non c’è più, non temete la forza dell’amore le recapiterà ugualmente!
Buona scrittura.
G.C.

http://www.concorsiletterari.net/rassegna-stampa/la-lettera-ti-scrivo-perche/
 

martedì 31 maggio 2016